Per realizzare uno sgabello con l’arte del fai da te, potrete mettere in pratica una serie di tecniche differenti. Esistono vari modelli di sgabello, decisamente eleganti e certamente adattabili ad ogni cucina, sono gli sgabelli da bar.

Se volete dilettarvi nell'arte della falegnameria fai da te, uno dei primi lavori da realizzare e con il quale cimentarsi, è proprio uno sgabello. Per costruire uno sgabello di legno non sarà necessario procurarsi molti strumenti e materiali, per questa ragione, potrete costruire uno sgabello fai da te senza essere dotati di particolari doti o di una discreta esperienza nella lavorazione del legno.

Nei paragrafi successivi vi daremo qualche consiglio per realizzare alcuni modelli di sgabello, che potrete una volta terminato il lavoro, adottare nel vostro arredamento casalingo. Seguite con attenzione le nostre indicazioni, e terminati i lavori, sarete fieri del vostro sgabello fai da te.

Come costruire uno sgabello a tre gambe

Per costruire uno sgabello a tre gambe in completa autonomia e con l’arte del fai da te, dovrete prima di tutto disegnare e ritagliare la seduta; dovrete andare a disegnare sulla superficie del legno, la forma di un cerchio: utilizzate un pezzo di compensato del diametro di 30 centimetri circa. Il pezzo di compensato che utilizzerete, dovrà avere uno spessore di 5 centimetri circa. Dopo che avrete realizzato il disegno della seduta a forma circolare, potrete procedere al ritaglio utilizzando un seghetto.

Come costruire uno sgabello a tre gambe

Una volta che avrete ritagliato la seduta del vostro sgabello fai da te, potrete iniziare la realizzazione delle gambe. Per questa operazione, dovrete recuperare un’asta caratterizzata necessariamente da una sezione di tipo circolare; il diametro dell’asta dovrà essere di circa 5 centimetri. Procedete con l’operare il taglio dell’asta in tre parti: la misura di ogni singola gamba dovrà essere compatibile con l’altezza che deciderete per il vostro sgabello. L’altezza che vi consigliamo è non oltre i 50 centimetri.

A questo punto, con l’ausilio di un compasso dovrete realizzare dei cerchi sulla base della seduta: ogni cerchio dovrà avere un diametro di 22,5 centimetri. Ogni circonferenza realizzata con il compasso andrà poi divisa in tre parti uguali; successivamente dovrete praticare un foro con un trapano su ogni angolo, di 4,3 centimetri. Praticate il foro perpendicolarmente al suolo, posizionando un blocco sotto la metà della seduta. A tal proposito potrete regolare l’altezza del blocco, in modo da determinare l’angolazione di ogni singola gamba.

Quando i fori saranno completati, potrete iniziare ad inserire le gambe nella seduta dello sgabello. Per questa operazione dovrete servirvi della carta vetrata, di un taglierino e di una fresa per ridurre il diametro di ogni singola gamba, da 7,5 centimetri a 3,75 centimetri circa. Una volta inserite le gambe alla base della seduta, procedete mettendo della colla nei fori prima di inserire e fissare definitivamente le gambe. Le punte, che sporgeranno leggermente dalla seduta, dovranno essere smerigliate con la massima cura (dovranno essere perfettamente in linea con la superficie della seduta).

Infine, per completare il lavoro, eseguite le rifiniture: potrete ad esempio verniciare il vostro sgabello con la tinta che preferite o semplicemente dare una mano di soluzione impregnante.

Costruire uno sgabello da bar in legno

Per la costruzione di uno sgabello da bar in legno, la procedura non è molto differente da quella descritta nel paragrafo precedente. Seguite dunque il procedimento illustrato pocanzi, con dei semplici accorgimenti di tipo strutturale. Il nostro consiglio, per la realizzazione di uno sgabello da bar, è innanzitutto quello di disegnare ed intagliare una base quadrata o circolare, più ampia di quella che caratterizza uno sgabello a tre gambe.

Sulla base dovrete poi ad andare ad eseguire dei fori circolari o con sezione quadrata, a seconda di quale forma deciderete di avvalervi per la realizzazione delle gambe dello sgabello (sezione circolare o sezione quadrata). Ovviamente le gambe dovranno essere tagliate di una misura superiore ai 50 centimetri e dovranno essere quattro (come i fori realizzati). Gli sgabelli da bar sono caratterizzati infatti da un’altezza relativamente importante.

Per la procedura di fissaggio delle gambe, dovrete svolgere le stesse operazioni di smerigliatura e adattamento, precedentemente illustrate. Infine, per completare il vostro sgabello da bar, potrete anche in questo caso optare per della vernice e per lo stile decorativo che preferite.

Costruire uno sgabello con pallet per i vostri bambini

Il pallet è oggi un materiale adottato per il riciclo creativo, di grande tendenza; ecco come realizzare in poche e semplici mosse, uno sgabello in pallet. Se i vostri bambini non riescono ancora a raggiungere l’altezza giusta per guardare fuori dalla finestra di casa, o ancora per accedere al lavello o al ripiano della cucina, un piccolo sgabello in pallet potrebbe essere la soluzione perfetta per risolvere l’inconveniente.

Costruire sgabello con pallet per bambini

La prima operazione da svolgere sarà estrarre le tavole dai bancali di pallet.

Per la realizzazione di uno sgabello in pallet, vi serviranno un martello, una leva, una sega, un trapano, delle viti, un nastro a metro per la misurazione delle tavole e infine ovviamente un pallet. Quando avrete estratto ogni singola tavola dal pallet (fate molta attenzione in questa fase), dovrete tagliare le tavole nelle seguenti misure: avrete bisogno di 4 tavole della misura di 35 centimetri per realizzare il primo lato (A) dello sgabello; dovrete tagliare inoltre altre 4 tavole della misura di 25 centimetri per il lato C e infine 4 tavole di 30 centimetri per realizzare le gambe dello sgabello. Da ultimo dovrete tagliare tre tavole della misura di 35 centimetri, per realizzare la seduta In questo modo, assemblando le tavole potrete realizzare uno sgabello molto utile, soprattutto per le esigenze dei bambini più piccoli.

Se avrete seguito attentamente i nostri consigli, costruire uno sgabello per bambini, sarà un lavoro piacevole e che vi darà molta soddisfazione, oltre che a risultare utile. Ora potrete iniziare a realizzare il vostro progetto per uno sgabello in legno, dopo aver letto con attenzione i nostri consigli e aver compreso come fare uno sgabello fai da te. Il prossimo passo, quando vi sarete impratichiti con l’arte della falegnameria e della lavorazione del legno, sarà costruire uno sgabello in legno pieghevole.