Come scegliere l’altezza corretta dello sgabello

Da alcuni anni l’ausilio degli sgabelli negli arredi di attività commerciali, bar, ristorantiuffici, aziende e abitazioni, è molto di tendenza; sono sempre di più le persone che decidono di coniugare il design che contraddistingue i propri spazi, con la presenza di uno o più sgabelli. Certamente questi complementi d’arredo vengono oggi realizzati con l’ausilio di diversi materiali e sono moltissimi gli stili e le ispirazioni che caratterizzano oggi il disegno e la produzione degli sgabelli. Vi sono sgabelli di ogni altezza, adatti alle esigenze dei più piccoli, oppure perfetti per essere posizionati in prossimità di un bancone di un bar, in un contesto abitativo, o attorno all’isola centrale che caratterizza le cucine in stile americano.

Altezza sgabelli per banconi americani

Gli sgabelli sono oggi certamente una soluzione moderna e di grande impatto visivo, per arredare la zona living dei nostri ambienti casalinghi. In cucina, l’abbinamento degli sgabelli, risulta perfetto soprattutto con le classiche isole o penisole; ottima ed indovinata anche la scelta di posizionare uno sgabello in sala da pranzo, in prossimità di un tavolo caratterizzato da un’altezza relativamente importante.

Altezza sgabelli per bancone cucina

Nella scelta dello sgabello adatto ai propri gusti e alle proprie esigenze personali abitative, non basterà considerare solamente l’aspetto del design e del materiale con il quale l’arredo viene realizzato. Nella scelta di uno sgabello sarà senza dubbio importante considerare il fattore altezza. Gli sgabelli vengono disegnati e prodotti con caratteristiche di altezza differenti, soprattutto facendo riferimento alla relativa altezza del piano o superficie, ai quali dovranno accostarsi. In particolare, sarà importante considerare l’altezza dello sgabello per l’isola della cucina, l’altezza degli sgabelli per il piano snack e l’altezza degli sgabelli da bar. Tendenzialmente gli sgabelli per cucina avranno un’altezza di circa 60 centimetri. Per un’isola all’americana, andrà considerata con attenzione l’altezza dell’isola cucina stessa con sgabelli. Infine, è molto importante considerare anche l’altezza di uno sgabello basso.

sgabello per isola all'americana

Qual è la giusta altezza dello sgabello che stiamo acquistando?

Sgabelli con altezza regolabile in dettaglioPer effettuare il calcolo in modo corretto, delle dimensioni che dovranno caratterizzare lo sgabello che ci appresteremo a scegliere, dovremo considerare la seguente regola: tra la seduta dello sgabello e il piano del tavolo, lo spazio che dovrà esservi, sarà compreso tra i 25 e i 35 centimetri circa. Se rispetteremo queste misure, potremo sederci nel modo migliore al tavolo evitando sproporzioni che pregiudicheranno le operazioni che dovremo svolgere: in particolare, eseguendo un giusto calcolo di rapporto tra l’altezza dello sgabello e del piano di appoggio, eviteremo che il tavolo si trovi troppo in prossimità del nostro viso e che le nostre gambe non riescano ad essere posizionate al di sotto del tavolo.

Nella scelta degli sgabelli dovremo certamente considerare anche la nostra altezza e l’altezza delle persone della nostra famiglia che andranno ogni giorno a sedersi sugli sgabelli che acquisteremo e che posizioneremo in prossimità del tavolo o generalmente di un piano. A tal proposito, se non conosciamo in modo preciso l’altezza delle persone della nostra famiglia, potremo optare per l’acquisto di uno sgabello con altezza regolabile: questi strumenti sono stai ideati e realizzati, grazie all’ausilio della regolazione, per adattarsi a persone con le più differenti caratteristiche fisiche e altezze variabili.

Gli sgabelli regolabili sono costituiti da una struttura centrale, nella quale viene inserito del gas: grazie all’ausilio dell’azione di quest’ultimo, sarà possibile regolare a nostro piacimento l’altezza della seduta dello sgabello, a seconda delle diverse esigenze delle persone che si siederanno sullo sgabello. Solitamente la regolazione dell’altezza è compresa in una fascia che andrà dai 50, 55 centimetri, fino a raggiungere gli 80 centimetri circa. Oltre alla possibilità di modulare l’altezza, gli sgabelli regolabili offrono inoltre la possibilità in alcuni modelli, di poter orientarci e girare, rivolgendosi ad un obiettivo specifico, a seconda di dove intendiamo volgere la nostra attenzione: questi sgabelli sono perfetti in contesti aziendali, per meeting e riunioni.

Caratteristiche sgabelli regolabili

Contrariamente a quanto si possa pensare, gli sgabelli regolabili non sono strutture poco stabili; anche se tendenzialmente gli sgabelli regolabili, in quanto a stabilità non potranno mai essere confrontati con i modelli a quattro gambe, possiamo dire che comunque la loro struttura è estremamente solida: questo aiuta notevolmente a migliorare la loro stabilità, che è senza dubbio fuori discussione. In particolare, alcuni modelli di sgabelli regolabili, prevedono all’interno del loro basamento una sorta di zavorra che ne migliora la stabilità, garantendo la solidità di tutta la struttura al pavimento. Sia gli sgabelli fissi che gli sgabelli orientabili, al fine di conferire agli stessi ancora maggiore stabilità, saranno talvolta dotati di un apposito schienale e anche di due braccioli. Oltre alla stabilità e alla solidità, con l’ausilio di schienale e braccioli, sarà migliorato notevolmente il confort della seduta.

Consigli per scelta altezza sgabello

Per scegliere l’altezza che caratterizza gli sgabelli che andrete ad acquistare ed inserire nei vostri ambienti, vi consigliamo di considerare in modo approfondito le caratteristiche del punto nel quale andrete a posizionare gli stessi: dovrete rivolgere una particolare attenzione alle misure degli arredi che si troveranno dove deciderete di posizionare gli sgabelli.

Progettazione e consigli per scelta altezza sgabello

Se il vostro tavolo o piano di lavoro sarà caratterizzato da un’altezza superiore al metro, a quel punto sarà opportuno scegliere degli sgabelli relativamente alti. Possiamo dire, per darvi dei dati precisi, che la distanza che dovrà esserci tra la seduta dello sgabello e il piano di lavoro o tavolo, dovrebbe essere all’incirca di 25, 30 centimetri, per garantire il miglior confort al lavoratore o a chi si trova a consumare sul tavolo delle pietanze.

Grazie ad una differenza di 25, 30 centimetri, la persona seduta potrà svolgere le proprie mansioni limitando al minimo la fatica. Per quanto riguarda l’altezza sgabello per l’isola della cucina, dovrà essere prevista una seduta relativamente alta: uno sgabello con altezza della seduta di 60 centimetri, sarà perfetto per essere posizionato in prossimità di un’isola cucina all’americana. In generale gli sgabelli da cucina hanno un’altezza che si aggira attorno ai 60, 65 centimetri. Gli sgabelli per la casa, da posizionare in zone dove non necessiteranno di dover fungere da seduta per piani di lavoro alti o banconi, potranno essere caratterizzati anche da un’altezza più limitata.

Prodotto aggiunto al confronto.